Gigliotti salva il Foggia calcio: ennesimo pari per i rossoneri

0
7

La squadra dauna arranca in questo avvio di stagione (6 punti e 12° posto in classifica), nel quale ha collezionato ben 4 pareggi in 6 gare. Un po’ poco, visto che nel pre-campionato si parlava di promozione. Una promozione che con 7 gol al passivo e solo 6 all’attivo sembra difficile possa arrivare. A difesa del Foggia c’è da sottolineare la buona prestazione contro la Vigor Lamezia e buoni, anche, gli esordi di Potenza e Sarno.

Speculare l’approccio alla gara della Vigor, che schiera un 4-3-3, con il veterano Giampà padrone del centrocampo. Stesso modulo anche per l’undici rossonero, che gioca con Loiacono terzino bloccato e con un Sarno carente in fase difensiva ma propositivo in attacco. Il primo tempo si chiude su uno sterile 0-0. Poche occasioni di entrambe le formazioni. Solo buone verticalizzazioni e accentramenti di Sarno per l’inserimento dei centrocampisti, mentre la squadra calabrese si affida spesso ai lanci lunghi. La Vigor attacca e alza il baricentro, sfiora il palo e testa i riflessi di Narciso, tutto nel secondo tempo: è il preludio al gol. Il vantaggio dei padroni di casa, infatti, arriva al 31’st con Scarsella, che ribadisce in rete dopo la difettosa respinta di Narciso. Il Foggia, però, nonostante lo svantaggio, tiene bene il campo, non si demoralizza e si fa vedere in avanti sui calci piazzati. E’ proprio su calcio piazzato che Gigliotti viola la rete della Vigor al 90’, bravo a calciare di sinistro al volo, su cross di Cavallaro. Piacenti può solo guardare e raccogliere la palla alle sue spalle.

Poco spettacolo in campo ma una partita maschia, combattuta fino al fischio finale. Il pareggio di Gigliotti, infatti, consente alla squadra di De Zerbi di evitare una sconfitta immeritata. Ora, il Foggia, per avvicinarsi alla vetta, dovrà prepare bene la gara con la capolista Salernitana. Una partita certamente non priva di insidie ma la formazione dauna è pronta a fare bella figura davanti al suo pubblico.

Tommaso Lamarina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here