Nessun tocchi il canile di San Giovanni Rotondo

50
51

Non credo che un impiegato qualsiasi possa dire di essere atteso e salutato con tanto affetto come succede ai nostri addetti ai lavori, centinaia di occhi che ti guardano, centinaia di musini che ti baciano e lanciano urla di gioia e soddisfazione. Nel Canile Comunale di San Giovanni Rotondo ogni giorno è così, ogni giorno è un giorno di impegno, di gioia e di dolore, di fatica ma anche di tanta soddisfazione.

Sì, perché i cagnolini non sono come le persone, loro se li tratti bene non ti tradiscono mai, sanno ricambiare amore con amore, attenzione con attenzione, sorrisi con sorrisi.

I nostri ospiti sono dei privilegiati, non ricevono solo crocchette, acqua e qualche medicina, no, da noi ricevono ciò che più di tutto rende un cane felice: l’amore. La nostra struttura è una realtà a parte in un mondo di maltrattamenti, solitudine, malattia e coercizione.

La nostra struttura funziona, da noi i soldi pubblici sono ben spesi e, se non bastano (come spesso avviene) ne arrivano altri, sì ma dalle tasche di chi ci lavora: vaccini, ricoveri presso veterinari privati, bagnetti della fortuna (una bella lavata prima di andare a casa), staffette dei volontari per portare i fortunati adottati a destinazione, ecc.

Ma tutto questo non pesa, perché i nostri addetti non sono dei semplici impiegati, sono dei ragazzi e delle ragazze innamorati del loro lavoro e portano avanti ogni giorno una struttura impeccabile per quello che è nelle loro possibilità.

Il 23 gennaio però, 50 dei nostri ospiti saranno deportati verso un canile di Vieste dal quale probabilmente non usciranno più, e cosa ne sarà di loro? Quanto soffriranno senza sentire più gli odori, senza ricevere più le coccole, senza vedere più i volti familiari? Quanto soffriranno per non avere più il sogno di una casa tutta per loro, di una cuccia calda in cui dormire e una famiglia?

A cosa sarà servito tutto il lavoro e i sacrifici fatti fino ad ora e le giornate spese a cercare loro adozione, a cercare di rieducarli e renderli adottabili dopo anni di maltrattamenti o di randagismo? A cosa saranno serviti?
Che paese è quello che si libera delle proprie anime randagie? Che paese è quello in cui tutti si dichiarano devoti di un santo ma che non si ribellano alle ingiustizie?

Padre Pio amava profondamente gli animali, ci sono migliaia di testimonianze a riguardo, era un cuore puro che amava anche gli esseri inferiori, che di inferiore hanno solo l’impossibilità di usare la parola. Tutti vogliono ricevere miracoli da Padre Pio, ma chi, chi si offrirà di farne uno a lui per salvare le sue amate creature pelose?

Facciamo appello allora al buon cuore dell’amministrazione comunale di San Giovanni Rotondo e della Asl veterinaria competente, affinché questa tragedia non si consumi e il canile continui ad essere una delle poche, se non l’unica realtà felice del territorio…una speranza e un insegnamento per tutti gli altri.

Grazie.
Gli amici del canile comunale di San Giovanni Rotondo

50 COMMENTI

  1. VI PREGO NON SPOSTATE QUESTI AMORI …………………. CREATE SOFFERENZA PER NIENTE
    FATECI SAPERE COSA SERVE NOI VI AIUTEREMO COME FACCIAMO PER ALTRI NON CREATE DOLORE CE N’E’ GIà TANTO NEL MONDO
    PADRE PIO ………… NON AVREBBE VOLUTO ……………….
    GRAZIE

  2. Avete idea di cosa significa x questi amori allontanarsi dai propri compagni di box ai quali sono abituati , dalle persone che li hanno salvati e delle quali loro si fidano ciecamente x andare in un posto a loro sconosciuto e con persone che nn conoscono affatto??? Avete idea di come soffriranno ??? X loro sarà come essere abbandonati dalle loro mamme e dai loro papà 🙁 si , perché nn vanno in una bella casa calda con una famiglia che li coccola e li ama ma in un altro canile !!!! Aiutiamo questo amori di s. Giovanni a restare con le persone che amano !!! Fatevi sentire tutti !!!

  3. Signor Sindaco, gli animali non sono oggetti, ma esseri senzienti esattamente come noi e non possono essere sballottati da un canile a un altro come pacchi postali. Se fossero bambini si comporterebbe allo stesso modo? Credo proprio di no….Hanno diritto a tutta la nostra attenzione , tutto il nostro rispetto e considerarli ospiti del suo Comune esattamente come i suoi concittadini, per cui spero che possa ritirare al piu presto il provvedimento di trasferire questi nostri amici pelosi al canile di Vieste. Si impegni a tenerli la dove sono, anche perchè il lavoro finora svolto dai volontari del suo canile, non sia stato vano. Loro sono una famiglia, e si vogliono bene esattamente come membri della stessa comunita’. Spero che accolga al piu presto la richiesta di tutti coloro che si occupano amorevolmente di questi ospiti e consideri seriamente di ritirare al piu presto questo ingiusto provvedimento. Milena Cotugno

  4. A lei signor sindaco, al dirigente della asl che sta autorizzando questo scempio.
    A voi tutti sappiate che i volontari tanti volontari sono riusciti s far chiudere grenn hell, questi volontari sono incorruttibili lottano contro tutti e tutto, sono senza scheletri nell’armadio. La forza dei volontari è l’unione sono pronti a scatenare l’inferno pur di bloccare questa inutile ed idiota deportazione. Questo per dirvi di fare molta ma molta attenzione a quello che state facendo.

  5. Faccio la volontaria in un gattile al nord: provincia di Novara; so quanto amore mettiamo nel fare il possibile per gli animali che hanno avuto la fortuna di incontrarci.Quante feste passate in mezzo ai miagolii e in questo caso, per i volontari colleghi al sud, in mezzo ai cagnolini. Agli animali non si può parlare e dire loro le ragioni della loro ghettizzazione; soffrono come e più di noi. Signor sindaco , si faccia un giro in mezzo ai box : li guardi dritti negli occhi e spieghi loro che tra poco non avranno più la mano amica e conosciuta che da\ loro la carezza che è più preziosa del cibo. Fermiamo questa deportazione, facciamolo anche per tutti gli animali che muoiono da soli sul ciglio di una strada senza aver mai conosciuto che dolore ed angoscia; non rimandiamo questi animali sul ciglio di una strada , perchè privarli dei loro punti di riferimento equivale a rimandarli in mezzo alla paura. siamo in tanti ad amare queste creature, uniamoci e facciamoci sentire da coloro che sono sordi.

  6. Ogni giorno vi sono centinaia di emergenze per cani randagi, che vengono lasciati liberi sul territorio, perchè spostare cani da una struttura ad un’altra, quando gli spazi ed i fondi per dare loro l’opportunità di ingrandirsi ci sono!
    Perchè invece di spostare cani che oramai sono abituati alle amorevoli cure delle volontarie che ogni giorno dedicano loro tempo, amore, cure e coccole……… Perchè nvece di TRASFERIRE cani che già soono al sicuro non provvedete a togliere dalla strada chi un pasto sicuro ancora non l’ha e a chi rischia la sua coda ogni giorno….. questo sarebbe un discorso valido, non quello che stanno facendo loro!

  7. signor sindaco l’esubero di 50 cani è nulla in confronto ad altri canili italiani, anche molto vicini a quello di san giovanni rotondo! venga a vedere il canile di manfredonia! lasciamo queste povere anme dove sono! ma non avete problemi più urgenti di cui occuparvi a san giovanni????

  8. A tutti i commentatori di questa pagina: avete parlato di ghetti e di deportazione ma una domanda sorge spontanea. Quanti posti ha il canile sanitario di San Giovanni Rotondo? E quanti cani ci sono nello stesso? Se è sorta la necessità di trasferire questi 50 cani è perchè essi sono attualmente in uno spazio previsto per soli 16 cani, mentre in realtà ce ne sono più di 100 (praticamente uno sull’altro). Se questo non è un maltrattamento come vogliamo chiamarlo? Amore per gli animali? Non da meno il canile di Vieste L’Arca di Noè è unanimamente riconosciuto come uno dei più belli di tutta la puglia, infatti ha ottenuto riconoscimenti importanti in tal senso. In ogni caso la verità è nei fatti, non nelle parole. Tutti voi siete invitati a visitare il canile di Vieste per ricredervi.

  9. la cosa che non riesco a capire quali siano i problemi, visto che le persone che gestiscono questa struttura di San Giovanni Rotondo sostengono che lo spazio e le risorse per costruire nuove recinzioni per i cani ci sono……… allora visto che ci sono tutti questi esuberi nei canili, perchè non dare l’opportunità di ingrandire strutture per ospitare i cani, dove ce n’è la possibilità dare aiuto a chi veramente ha emergenze di sovraffollamento??

  10. Elisabetta nessuno sta parlando male del canile di Vieste ma tu lasceresti casa tua e i tuoi affetti perché sovraffollata? Non credo proprio! Anche i cani hanno sentimenti, rispettiamoli!

  11. Gentile dott. Francesco Fini
    siamo venuti a conoscenza del prossimo trasferimento di 50 cani dal canile all’esubero presente al canile.
    Ma la cifra dell’esubero se confrontata con altri esuberi presenti in altri canili non giustifica il provvedimento.
    Tanto più che nel canile si vantano molte adozioni e quindi il numero degli ospitati può scendere in poco tempo.
    Nel canile dove si trovano adesso i cani sono accuditi in modo egregio, sono curati, ricevono la vista del comportamentista e tutto l’affetto che viene loro dato dalle brave persone che si occupano di loro.
    Purtroppo non siamo sicuri che nel canile privato dove dovrebbero essere trasferiti le condizioni di vita siano le stesse per loro con il rischio di rovirnali da un punto di vista educativo e comportamentale e compromenttendo le future adozioni”.
    Lei saprà benissimo che i canili privati si mantengono sul guadagno e non sempre sul mantenimento di condizioni ottimali per gli animali ospitati.
    Non vorremmo che queste povere bestie diventassero in questo momento merce di scambio per qualcuno e, fuori dal controllo dei volontari che li amano e della responsabile del canile attuale, venissero in seguito anche instradati in altri paesi senza poter sapere la fine che faranno, o per altri motivi venissero ulteriormente trasferiti, magari in canili lager senza che le persone che li amano possano intervenire.
    In un momento storico in cui si organizzano presidi e manifestazioni per il benessere degli animali noi non lasceremo che animali che sono ben accuditi vengano trasferiti per motivi non validi.
    Certi che Lei vorrà prendere il provvedimento giusto per il bene degli animali, e non per altri motivi, continueremo a seguire questa vicenda.
    Maria
    Avellino

  12. PAOLA. Se casa mia fosse sovraffollata proverei un senso di malessere a causa del sovraffollamento di conseguenza, per star meglio cambierei casa che in questo caso sarebbe un male minore.

  13. Non sarebbe il male minore se vorrebbe dire abbandonare, molto probabilmente per sempre, l’unico mondo conosciuto! Gli unici affetti mai avuti! Nel caso di questi cani sarebbe così a te basterebbe tornare a trovare chi viveva con te a loro? Non sarebbe permesso!

  14. PER LA SIG.RA MARIA: chi le ha detto che il canile in cui verranno trasferiti è un canile privato?

  15. Lo stanno dicendo da giorni i responsabili del canile di San Giovanni Rotondo e lì non avrebbero accesso per controllare i loro cani!

  16. ieri un passante ha detto che gli asini volano. pensa che io ci abbia creduto? si informi prossimamente prima di parlare a vanvera

  17. Si informi lei visto che a quanto pare non è informata! Il canile cimunale di Vieste è già in forte esubero potrebbe ospitare l’esubero di un altro canile? Il canile che dovrebbe accoglierli è una struttura privata e nessuno ne ha parlato male ma per gli operatori di questo canile quei cani sono come figli e non accettano di non poterli più vedere e curare per un esubero così minimo di 50 cani sapendo che hanno le risorse e gli spazi per poter continuare a curarsi di loro fino ad una buona adozione!

  18. Le illustrò brevemente 2 cose che dovrebbe prendere in forte considerazione:
    1. Il nome del canile è: “Associazione ONLUS l’Arca di Noè”
    2. Il suddetto canile non è affatto in esubero, infatti potrebbe ospitare circa ulteriori 70 cani rispetto a quelli già presenti.
    Infine mi sento in dovere di chiederle gentilmente di tirare fuori dalla libreria il suo dizionario e cercare il significato della parola ONLUS!!!!

  19. Non capisco questa polemica assolutamente inutile e sterile! Il canile in esubero è quello comunale (come ho scritto chiaramente) non quello privato! Onlus so bene cosa voglia dire non deve certo insegnarmelo lei grande maestra ma perché tanto accanimento su un fatto di cronaca? Ha degli interessi in quel canile? NESSUNO HA MAI DETTO CHE I CANI LI’ SAREBBERO MALTRATTATI ma ci è ancora data libertà di pensiero e di parola e noi che sosteniamo il canile di San Giovanni Rotondo pensiamo che questo trasferimento non sia un bene per questi poveri cani! Era solo questo che si commentava e vedo che non sono stata la sola mentre lei si è l’unica! Devo sospettare degli interessi? A proposito ho studiato lettere all’università e l’italiano lo parlo e lo scrivo molto bene per cui se non capisce è un problema suo! Io la chiudo qui! Quanto astio per una semplice divergenza d’opinione!

  20. Certo non è un problema suo se ho degli interessi o meno. Il punto è che io e lei abbiamo una concezione di maltrattamento totalmente diversa! Lei la pensa a modo suo ed io a modo mio, ed anche io, come lei ho diritto di pensiero e di parola. Tra l’altro è stata lei a polemizzare su quanto ho scritto. Ah, dimenticavo, complimenti per la laurea. Ma sa, c’è gente che l’italiano lo SCRIVE, lo PARLA e lo CAPISCE egregiamente anche senza possedere il titolo di studio di cui lei gode.

  21. Ilcanile di Vieste pare ospiti 180 cani ma allora perchè sull’anagrafe canina sono dichiarati 90 di cui 3 deceduti e 1 adottato.Gli altri 100 cani di chi sono?
    1 adozione in quanti anni?Non vedo che tipo di riconoscimento possa mai aver avuto.

  22. La domanda è quasi obbligatoria: è informata solo lei signora Elisabetta? Non crede che gli operatori di San Giovanni Rotondo vogliano il bene di questi cani, ma su quali basi lo dice? Perché non vogliono il trasferimento di questo cani? Devono accettare tutto in silenzio perché lei signora Elisabetta ha ragione? È su quali basi ha ragione solo lei? Io posso dire che capisco e accetto le motivazioni degli operatori del canile, le sue…non le ho ancora capite perciò non potrei darle ragione anche se lei avesse ragione, cosa però di cui dubito!

  23. Sta girando un’email del direttore generale dell’asl di Foggia Attilio Manfrini che assicura che i cani del canile di San Giovanni rot. non si muoveranno di lì!

  24. Poveri cani !! Parlate di interessi da parte dell ass arca di noe’ e dell amore da parte della responsabile del canile di s giovanni . Una domanda sorge spontanea Ancora una Volta : se conoscete la realta’ in cui vivono questi 100 cani in box piccolissimi per 16 posti come fate a parlare d amore verso gli animali ????? …. Forse , I Vostri sono gli unici interessi per I quali difendete questo puro maltrattamento … Dimenticavo : VOI LO CHIAMATE AMORE PER GLI ANIMALI !!!! Ho letto il comunicato stampa del sindaco di s giovanni dove per questi cani spende piu di 4 € a differenza dei 2 che pagherebbe all arca di noe’ forse e’ questo il motivo di tutto quest accanimento e amore morboso per questi poveri cani …. La conferma sta nel fatto che e’ da 6 mesi che si sapeva di questo trasferimento …. Perche’ solo oggi con cosí tanta foga si e’ deciso di far adottare questi cani ? A questa geniale idea non si poteva pensare qualche Mese prima ? Questo pensiero non rientrava forse nelle tasche di chi per 6 mesi ci ha sguazzato destro per amor dei cani …. Ma non fatemi ridere …. amore ? Spiegatelo agli abitanti di s giovanni che mentre Loro non arrivano a fine Mese sono costretti a pagare il doppio per dei cani che a tutti I costi si stanno trattenendo pur di non farli andare in un Albergo a 5 stelle con aree di sgambamento sotto un immensa Pineta di pini … E box ricoperti da fiori profumati … Io ci sono stata in quel canile … Per questo motivo lo difendo …. Fatemi un giro al canile della sig isa e sicuramente chiederete di restarci anche voi in quel paradiso a 5 stelle ….

  25. Poveri cani !! Parlate di interessi da parte dell ass arca di noe’ e dell amore da parte della responsabile del canile di s giovanni . Una domanda sorge spontanea Ancora una Volta : se conoscete la realta’ in cui vivono questi 100 cani in box piccolissimi per 16 posti come fate a parlare d amore verso gli animali ????? …. Forse , I Vostri sono gli unici interessi per I quali difendete questo puro maltrattamento … Dimenticavo : VOI LO CHIAMATE AMORE PER GLI ANIMALI !!!! Ho letto il comunicato stampa del sindaco di s giovanni dove per questi cani spende piu di 4 € a differenza dei 2 che pagherebbe all arca di noe’ forse e’ questo il motivo di tutto quest accanimento e amore morboso per questi poveri cani …. La conferma sta nel fatto che e’ da 6 mesi che si sapeva di questo trasferimento …. Perche’ solo oggi con cosí tanta foga si e’ deciso di far adottare questi cani ? A questa geniale idea non si poteva pensare qualche Mese prima ? Questo pensiero non rientrava forse nelle tasche di chi per 6 mesi ci ha sguazzato destro per amor dei cani …. Ma non fatemi ridere …. amore ? Spiegatelo agli abitanti di s giovanni che mentre Loro non arrivano a fine Mese sono costretti a pagare il doppio per dei cani che a tutti I costi si stanno trattenendo pur di non farli andare in un Albergo a 5 stelle con aree di sgambamento sotto un immensa Pineta di pini … E box ricoperti da fiori profumati … Io ci sono stata in quel canile … Per questo motivo lo difendo …. Fatemi un giro al canile della sig isa e sicuramente chiederete di restarci anche voi in quel paradiso a 5 stelle ….
    Basta con questi falsi moralismi del cavolo quando si parla di interessi veri e propri … Abbiate almeno il coraggio di stare zitti se continuate a difendere assurdi maltrattamenti e interessi di Terzi o propri …. Piuttosto vergognatevi!!!!!

  26. UNA PREGHIERA NON TOCCATE I CANI DEL CANILE DI SAN GIOVANNI ROTONDO………… SONO GIà TRISTI A STARE RICHIUSI SE LI DIVIDETE NE MORIRANNO ANCHE LORO HANNO UN CUORE .UN ANIMA … SENTIMENTI E AMORE .
    VI PREGO A NOME DI PADRE PIO ….AIUTIAMOLI TENETELI LI ……………………

  27. poveri voi invece, che forse avete perso un affare! perchè non raccogliete le centinaia se non migliaia di cani randagi della vostra zona che ogni giorno muoiono di fame e freddo? molta gente non viene più a vieste per non vedere i cani uscire dai tombini!!!!!!!!!!!!!!! il prezzo per il mantenimento dei cani è facilemte riscontrabile credo, basta chiamare il sindaco e si può sapere tranquillamente. poi sono andata su google a cercare il canile, c’è un servizio di una televisione locale che mostra la struttura e come viene gestita più che degnamente, inoltre chiunque può andare a farsi un’idea del posto personalmente visto che si tratta di una struttura pubblica. i volontari hanno scritto che il loro canile ha fatto 200 adozioni in due anni e 30 solo negli ultimi 6 mesi, hanno due pagine fb per le adozioni, volontari in tutta italia che li aiutano nei controlli prima e dopo l’adozione, e organizzano i viaggi per portarli a casa…io mi sono presa la briga di informarmi, invece lei di che cosa sta parlando? per quanto riguarda il paradiso a 5 stelle, bè mi sembra strano che ci siano ancora i fiori, vuol dire che i vostri cani non escono mai dai box sennò sa che fine facevano i fiori? io ne ho solo uno di taglia grande e nel mio giordino i fiori hanno pure paura di uscire a rpimavera, è praticamente un campo di battaglia, il sogno di avere un giardino con un solo cane è svanito, e voi con 180 cani avete ancora i fiori? poi dati alla mano, quante adozioni avete fatto nel 2012? le parole volano sì, ma ciò che è stato scritto e documentato rimane!!!!

  28. 24.01.2013
    EBBENE SI! E’ CON LE LACRIME A GLI OCCHI CHE VI COMUNICO CHE………….SIAMO RIUSCITI A FERMARLI!! I CANI RIMARRANNO DOVE SONO!! …… L’ennesima riprova del fatto che se si resta uniti SI PUò FARE!! COPIO ED INCOLLO LETTERA ORIGINALE RICEVUTA OGGI!!
    Grazie di cuore a tutti!!
    copio e incollo:

    >Carx xxxxx , faccio seguito alla tua segnalazione, comunicandoti che
    >il Sindaco di S. Giovanni Rotondo ha sospeso con atto formale il
    >trasferimento dei cani ospitati presso il canile di S. Giovanni verso
    >quello di Vieste.
    >Per parte mia ho allertato il servizio veterinario di quell’area
    >territoriale affinchè non solo vigili sul rispetto di quanto statuito
    >dal Sindaco, ma verifichi anche che ogni provvedimento che dovesse
    >riguardare quelli che tu simpaticamente chiami “i pelosi”, avvenga nel
    >rispetto di tutte le norme di sicurezza e salvaguardia.
    >Confido, comunque, che, a seguito del nostro e, soprattutto, del
    >”vostro” intervento, gli animali potranno tranquillamente continuare ad
    >essere ospitati nel canile ove si trovano attualmente.
    >Spero di averti rassicurata e ti saluto cordialmente.
    xxxxxxxxxx
    >Direttore Generale ASL FG

  29. 24.01.2013
    EBBENE SI! E’ CON LE LACRIME A GLI OCCHI CHE VI COMUNICO CHE………….SIAMO RIUSCITI A FERMARLI!! I CANI RIMARRANNO DOVE SONO!! …… L’ennesima riprova del fatto che se si resta uniti SI PUò FARE!! COPIO ED INCOLLO LETTERA ORIGINALE RICEVUTA OGGI!!
    Grazie di cuore a tutti!!
    copio e incollo:

    >Carx xxxxx , faccio seguito alla tua segnalazione, comunicandoti che
    >il Sindaco di S. Giovanni Rotondo ha sospeso con atto formale il
    >trasferimento dei cani ospitati presso il canile di S. Giovanni verso
    >quello di Vieste.
    >Per parte mia ho allertato il servizio veterinario di quell’area
    >territoriale affinchè non solo vigili sul rispetto di quanto statuito
    >dal Sindaco, ma verifichi anche che ogni provvedimento che dovesse
    >riguardare quelli che tu simpaticamente chiami “i pelosi”, avvenga nel
    >rispetto di tutte le norme di sicurezza e salvaguardia.
    >Confido, comunque, che, a seguito del nostro e, soprattutto, del
    >”vostro” intervento, gli animali potranno tranquillamente continuare ad
    >essere ospitati nel canile ove si trovano attualmente.
    >Spero di averti rassicurata e ti saluto cordialmente.
    xxxxxxxxxx
    >Direttore Generale ASL FG

  30. Se il farebbe bene ad informarsi è diretto a me. Be parlo con cognizione di causa.
    I cani di dichiarati dal canile di Vieste sono 90 di 3 deceduti è 1 adottato (non so in quanti anni è stata fatta 1 adozione).Se vuole posso elecarle tutti i numeri di microcip è i nomi di ogni cane.
    Ma ripeto pare ci siano 180 cani in quel canile (che non metto in dubbio il fatto che stiano bene,non ho mai visto il canile di Vieste, e visto che parlo e scrivo solo con cognizione di causa non mette in dubbio il benestare deicani).
    Quello che voglio è perchè sono dichiarati solo 86 cani a fronte dei 180.

  31. Io credo che qui gli unici interessi in ballo sono gli interessi economici e non quelli dei cani rispondete perché appena ho iniziato a commentare su Facebook ciò che non credevo giusto immediatamente hanno fatto sparire tutte le pagine inerenti a questo problema …. Hanno forse la coscienza sporca ? Non si spiega diversamente questo improvviso Black out. !!!! Come da comunicato stampa del sindaco spiega che per ogni cane ospitato nel canile sanitario spende quattro euro e 50 mentre nel canile di vieste ne spenderebbe soltanto 2 . Da premettere che l esubero e’ di quasi 100 cani in una situazione che ne potrebbe contenere al limite 16 . ditemi voi se questo non si chiama vero e proprio maltrattamento . Io non so chi difende queste persone e come possano permettersi di parlare di benessere degli animali quando l unico benessere sono le sole tasche di chi incassa questi soldi sulla povera pelle di quei poveri animali costretti a scannarsi l uno con l altro . La resp del canile di s Giovanni rotondo incassa per quei poveri cani maltrattati più di 4 € al giorno che per 100 cani fa 400 € per un mese 12.000 € e per un anno circa 150.000 . Ma questo non sarebbe niente se non si ricorresse in un vero e proprio MALTRATTAMENTO . Si sta facendo ostruzionismo solo per non mollare i propri interessi economici … È per chi parla di amore per gli animali questo non posso consentirlo . Allora mi chiedo la vostra e’ un associazione animalista o un associazione a delinquere ? Il direttore generale della Asl di cui tanto vi sciacquate la bocca e’ a conoscenza di questo vero e proprio maltrattamento ???????? Comunque al più presto sarà informato di ciò che sta accadendo . Per quando riguarda la deportazione …. È un semplice spostamento di soli 60 km dove questi poveri cani al posto di stare uno sull altro verrebbero portati in un canile a 5 stelle con arie di sgambamento piene di bellissimi pini e dove d estate potranno godere di un po’ di fresco al posto di boccheggiare in un canile dove non c e un solo albero… Per quando riguarda i box avranno a disposizione degli ampi box dove non saranno costretti a scannarsi l uno con l altro e dove riceveranno altrettante coccole e premure …. È allora che dire : bando alle chiacchiere e al posto di tutti questi falsi moralismi pensate al vero benessere degli animali e non a maltrattarli difendendo questi esseri spietati che dietro l amore per gli animali nascondono solo i loro interessi economici . Basta con le mensogne e con i falsi moralismi …. Basta con tutte queste cattiverie … Questo padre pio non l avrebbe mai TOLLERATO !!! Neanche i santi vi siete lasciati !!! VERGOGNATEVI piuttosto !!!! Se amate davvero gli animali tappatevi le bocche e pensate ai loro interessi e non solo ai vostri ! Per quando riguarda le adozioni dove la responsabile vanta di adottare 50 cani in un solo mese devo presupporre che in tre mesi svuoterà il canile di s g. Rotondo ? Altrimenti che figura ci farà con il sindaco ? È allora mi chiedo perché in questi anni che ha gestito il canile non ha adottato tutti quei poveri cani al posto di incassarsi più di 200 .000 euro all anno sulla pelle di quei poveri animali e di quei poveri cittadini che non arrivano a metà mese e che sono costretti a pagare tasse su tasse per ingrassare il sedere di chi certamente piccolo non c’è’ l ha ???? A buon intenditore poche parole !!!

  32. Rispondendo alla signora vera ci tengo a precisare che in quell articolo non si parla del canile arca di Noè ma di un piccolo canile di pochi posti che l Ass. Animalisti italiani anche con i loro stenti e le loro piccole risorse contribuiscono lì dove non riesce ad arrivare il comune …. Udite udite udite …. I viestani e i loro poveri cani purtroppo non hanno la benedizione di padre pio che avete voi che incassate sulla pelle di quei poveri cani maltrattati e dei poveri cittadini che non arrivano a fine mese più di 200 . 000 euro l anno cara signora vera ….

  33. Signora chiara non pianga e si asciughi i lacrimoni perché non è ancora detta l ultima …. È se anche così fosse a giugno parlando con la sig isa si presenterà alla gara che farà il comune e lo farà ad un prezzo stracciatissimo per il bene dei cani dei cittadini ma sopratutto per il suo …. Allla faccia di tutti gli avvocati è delle loro gastriti ….

  34. Tutto tace …. e’ certo ! non si vuol più dar addio a pettegolezzi perché fanno male …. Vero ? Nessuno parla più …. Bocche cucite e gastriti in atto …. Manca solo una bella querela … Ma cosa importa se si mangia e si beve con dirigenti dirigenti comunali , veterinari …. Tutti in casa c e’ li abbiamo …. Cosa hanno dovuto sopportare le mie povere orecchie …. Poveri cani in mano a tutte queste arpie avide ed affamate non d amore per gli animali ma di fame e sete di soli soldi …. Povere bestie maltrattate …. Peccato che le bestie non sono loro che sono delle povere anime prede in mano a gente assetata solo di vile denaro … Ripeto nulla contro di esso … piace a tutti …se non ci fosse di mezzo un reato così grave : il maltrattamento a degli esseri che non hanno purtroppo l uso della parola …. È di conseguenza non possono dire la loro … Su dove starebbero meglio …. Peccato …. Dolce notte a chi una coscienza c e’ l ha perché chi non c e’ l ha non so come dormirà questa notte anche perché giugno ogni giorno che passa e’ sempre più vicino ed il cavallo buono si vede al traguardo e non alla partenza …. Dolce notte sig vera … È non pianga mi raccomandò … Conservi le sue lacrime per tempi peggiori perché ride bene chi ride per ultimo … Una Santa notte anche alla sua carissima amica dal momento che anche i santi in questa vicenda …pur di raggiungere i propri scopi economici …. Non si sono risparmiati ….

  35. C’ e’ un proverbio che dice : si vede il ramoscello negli occhi degli altri e non si vede la trave nei propri occhi …. Peccato che questa pagina non potete cancellar la così come avete fatto con tutte le altre …. Avete lasciato tutti a bocca aperta … Siete spariti nel nulla …. È le adozioni che dovevano fare su quelle pagine ? Tutto finito …. Tutto svanito nel nulla … Solo perché mi sono intrufolato io chiedendo l amicizia alla gentile responsabile del canile di s giovanni con la scusa di adottare un cane e dopo avervele cantate di Santa ragione si sono chiuse porte e portoni …. Che peccato …. Sul più bello come per magia siete spariti tutti …. Ma le montagne non si incontrano gli esseri umani prima o poi si ….. A presto amica mia .

  36. NESSUNO TOCCHI LE TASCHE DELLA RESPONSABILE DEL CANILE DI SAN GIOVANNI DOVEVATE SCRIVERE E NON NESSUNO TOCCHI IL CANILE DI S GIOVANNI ….

  37. Come sa fare bene i conti signor Rocco, complimenti! Soldi soldi soldi…chi difende quel rifugio di Vieste parla solo di soldi! Che tristezza! Mi sa che voi avevate già riso e siete rimasti a bocca asciutta… Davvero che tristezza!

  38. Rocco io. non sono sparita leggo ora le tue belle parole sembri un poeta.Non ho i lacrimoni certo sono felice che i cani non vengano nel tuo probabile canile visto.Che stai rosicando e’ tanto. Allora rispondi tu alla mia domanda xhe e’ la terza volta che scrivo.Perxhe’ il ccanile di vieste dice di avere 180 cani peeo’ ne dichiara 86 perche’ non dichiarate gli altri cani forse perxhe’ volete farci credere che non siete in esubero? Quali dirigenti con i dirigenri ci vai a cena tu, oggi si e’ fatta la cosa giusta. Per concludere ci fai un resoconto delle adozioni effettuate da voi nel 2012 pweche’ so che avete fatto 1 adozione in 5 anni bravi complimenti.

  39. Vincere una gara a prezzo stracciato vuol dire far mangiare ai cani frumento, vuol dire non pagare il personale adatto che dovrebbe occuparsi dei cani, vuol costruire un lagher ma tanto a te che ti frega dei cani.

  40. Rocco Siffredih, come ti firmi su FB, le pagine non sono sparite affatto! Tu invece? Perché non ti firmi con il tuo nome? Perché usi quello storpiato di un vip? Le tue denunce non sono credibili già solo per questo lo sai? Parli tanto di soldi ma lo sai che 2 euro non bastano? Non è che li volevi tu i 2 euro? Sei passibile di querela per le offese non provate che stai postando ovunque! La situazione dei canili italiani è drammatica, soprattutto al sud, perché avvelenarsi l’un l’altro anziché far fronte comune? Per interesse? Chi lavora con amore riconosce gli sforzi di chi opera con quello che può e sa che gli animali non sono pacchi ma hanno sentimenti e non possono essere spostati a piacimento! Io non sono un’operatrice del canile per cui non posso essere accusata di avere nessun interesse ma nei tuoi interventi (e in quelli di Elisabetta, non è che siete la stessa persona?) vedo solo veleno,perché?

  41. Il veleno avete iniziato a sputarlo voi … Sin dall inizio …. Ma ora basta …. Continuate se volete …. Tanto gira e rigira ciò che dovevo dire l ho detto … Continuare a darvi soddisfazioni non ne vale la pena …. I fatti parlano mentre le chiacchiere se le porta via il vento …. Come ripeto il cavallo buono si vede al traguardo bella mia … Ora vado a lavorare … Cosa che dovreste far anche voi … Al posto di sputare veleno da mattina a sera …. Buona giornata a voi tutti …. Concentratevi sulle prossime mosse almeno non continuerete a ripetere sempre la stessa canzone … E al posto di pensare a me che dico la pura verità concentratevii sul BENESSERE DEGLI ANIMALI che in questo momento e’ la cosa più IMPORTANTE !!!!

  42. Per rispondere al Sig. Rocco, innanzi tutto le pagine non sono assolutamente scomparse da fb….. ma semplicemente lei nn si è più interessato a dare risposta ai nostri commenti….e comunque con certe persone a volte è meglio ignorare che dare adito di proseguire a sputare sentenze…… e per quel che riguarda il canile di Vieste, partendo dal presupposto che come dice lei l’articolo nn si riferisce al RIFUGIO L’ARCA DI NOè, consiglierei, invece di togliere i cani da luoghi furi dalla zona in cui possono ricevere, cibo e costanti cure, dovrebbero preoccuparsi dei LORO cani, che rinchiusi in altre strutture di Vieste a quanto pare MUOIONO DI FAME!! sa com’è prima di pulire la casa altrui sarebbe meglio farlo nella propria! detto ciò non c’è nulla da aggiungere…… I cani di San Giovanni NON SI TOCCANO e se per caso ci fosse ancora qualche problema, come è accaduto in questo periodo, ci troveranno di nuovo uniti e pronti a combattere…. detto ciò, visto che questo era stato creato per risolvere il problema, che fortunatamente si è concluso nei migliore dei modi, nn ho più bisogno di venire qua a leggere chi evidentemente,, invece di dare una zampa ai pelosetti bisognosi, perde tempo con insinuazioni insulse!!

  43. Ecco bravo vai a lavorare cosi non leggiamo più le tue idiozie,e quando finisci di lavorare passa dall’anagrafe canina è vai a dichiarare gli altri 100 cani rinchiusi con i fiori.Visto che nessuno risponde a questa domanda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here