Il Sieb alla Fiera di Foggia, dall’informazione alla formazione

0
22

Perchè Foggia? Perchè il capoluogo dauno è una città facilmente raggiungibile: situata al centro di nodo autostradale, unisce il nord con il sud, fra 4 aeroporti nazionali e internazionali che distano a 60-80 minuti di strada, Bari, Napoli e Pescara e a 3 ore di macchina o treno da Roma. E’ al centro di un importante nodo ferroviario che raggiunge direttamente tutte le principali città italiane con treni a alta velocità. Foggia è fra l’altro una città posizionata al centro di realtà paesaggistiche e culturali, nonché religiose, di notevole interesse e importanza.

E’ un evento di particolare importanza perché il Sieb è il primo salone fieristico in Italia del centro sud che aprirà le porte a aziende nazionali e internazionali impegnate nel mondo dell’ICT in tutti i settori. Università, Enti di formazione, Associazioni di Categoria e quanti vorranno far conoscere i loro prodotti, software, servizi o ricerche effettuate che possano essere utili alla crescita dell’ICT.

Sarà possibile intervenire a seminari e workshop gratuiti, oltre alla possibilità di prenotarsi per assistere a 2 grossi convegni che verranno ripetuti nei 2 giorni ‘School Day’ e ‘Business day’. I convegni avranno come finalità la presentazione di tutti i nuovi prodotti presentati nell’ambito del SiEB di rilevanza tecnologica. Per i partecipanti verranno messe a disposizione aree destinate ai workshop e avranno la possibilità di utilizzare tutti i prodotti che riterranno opportuni. Inoltre, sarà messa a disposizione dei visitatori un’area destinata al volo dove si parlerà di formazione, di costruzione di aerei e di volo simulato e altro ancora.

Considerati i bisogni delle aziende (tra i principali diversificare la propria offerta di prodotti e/o servizi per raggiungere più nicchie di mercato e abbattere i costi), il SiEB si propone di dare l’opportunità a un imprenditore, a un dirigente di azienda, a un commerciale di guardare a 360° gradi il mondo dell’ICT e agli addetti ai lavori del mondo education, rettori, dirigenti scolastici, docenti di misurarsi con il mondo business e capire quali percorsi formativi intraprendere affinché i ragazzi possano affrontare con più disinvoltura il mondo del lavoro. L’idea risultata premiante, che prende la denominazione di SiEB, è frutto di un sondaggio effettuato fra aziende e istituzioni scolastiche.

Nel settore del Business si offrirà  un’ampia gamma di servizi e tecnologie per l’impresa e la Pubblica Amministrazione, saranno presenti produttori e distributori di hardware e software e servizi, telecomunicazioni, sound & vision e tanto altro ancora, per un pubblico specializzato di addetti ai lavori composto da manager, decision makers aziendali, funzionari della Pubblica Amministrazione e liberi professionisti operativi nel settore.

Dunque, una vetrina specializzata offerta da espositori selezionati in campo nazionale e internazionale, in grado di  garantire quegli standard di qualità per far si che possa diventare un evento di riferimento per tutti gli operatori professionali e le aziende di settore. SiEB  non dovrà essere  solo un’esposizione di prodotti, ma anche momento di approfondimento e di iniziative per soddisfare i visitatori che potranno apprezzare gli ultimi ritrovati della tecnologia applicata al mondo dell’informazione e delle comunicazioni.

Questi i settori nerceologici: Tecnologie e soluzioni per l’Impresa; Produttori e distributori di soluzioni hardware; Produttori e distributori di soluzioni software; Identificazione e sicurezza; Telecomunicazioni; Networking; Sound & Vision; Digital Imaging; Domotica; Tecnologie e soluzioni digitali per la Pubblica Amministrazione; E-Mobility; Ricerca di base e applicata; Editoria specializzata; Associazioni ed organizzazioni.

Nel settore dell’Education si potranno offrire un’ampia gamma di servizi e tecnologie dedicate alle tematiche didattica, educazione scolastica, formazione in ambito della scuola primaria e si affronterà l’annoso tema dell’orientamento scolastico nell’ambito della scuola secondaria di I e II grado, ma soprattutto universitario.

SiEB dovrà diventare un contenitore unico che propone negli anni un rinnovato dialogo aperto sulle questioni educative a livello nazionale. Fra le finalità c’è quella di porre al centro dell’attenzione le esigenze e gli obiettivi dei docenti e dirigenti, professionisti, operatori della formazione, famiglie, imprese, pubbliche amministrazioni, ricercatori ecc. sia del mondo scuola, sia del mondo universitario, oltre alle possibilità formative più in linea con l’evoluzione tecnologica, le richieste, le tendenze dell’Italia contemporanea.

Il Salone comprenderà diverse iniziative, per lo studio e l’analisi delle argomentazioni più significative dell’educazione oggi. Agli eventi che si programmeranno potranno prendere parte operatori del settore, educatori, insegnanti e anche studenti. Settori Merceologici: tecnologie e servizi per la scuola, i centri formativi, l’educazione a distanza, videoconferenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here