‘Banca di credito cooperativo della Capitanata’: Foggia risponde alla crisi

0
8

Il Comitato promotore del progetto è composto da 30 membri, Corradino Niro è il presidente e Loredana Russi il vice, la quale ha dichiarato che la nuova banca nasce “da una diffusa istanza di riscatto dalla crisi economica che da tempo ormai stringe in una morsa il nostro territorio”.

Non di meno per lo sgretolarsi del sistema bancario locale che sempre più spesso è vittima di incorporazioni da parte di gruppi bancari “foranei”.

La forte spinta ideale dei promotori, spiega Loredana Russi, spinge quanti ne fanno parte ad impegnarsi perchè si realizzi una positiva inversione di marcia per riscattare il periodo buio di cui le banche di capitanata sono state vittime.

L’obiettivo è dare identità e vita alla realtà creditizia locale, ispirata appunto a principi di localismo, della mutualità, del cooperativismo e della finanza etica, per favorire lo sviluppo economico del territorio.

La vice presidente aggiunge che perseguire tale obiettivo equivale ad un miglioramento delle condizioni sociali ed economiche della gente di Capitanata.

In altri termini significa sostenere le esigenze delle famiglie, degli artigiani, degli agricoltori, dei commercianti e delle piccole e medie imprese del territorio di riferimento, orientando la propria operatività verso attività economiche finalizzate all’utilità sociale, ambientale e culturale.

Inoltre verrà dato sostegno alle iniziative imprenditoriali, in particolar modo dei giovani e delle realtà cooperativistiche, nonché degli enti no-profit e delle associazioni di volontariato.

La ‘Banca di credito cooperativo della Capitanata srl’ nasce sul modello  ritenuto più adatto alle caratteristiche strutturali dell’economia territoriale e più rispondente ai valori umani e sociali che animano i promotori, quello appunto del credito cooperativo.

Non a caso, per la costituzione ufficiale del Comitato, è stata simbolicamente scelta la data del 31 gennaio, giorno dedicato alla memoria di San Giovanni Bosco, grande santo instancabile promotore di grandi opere sociali.

Laura Zotti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here