Foggia, consiglio provinciale: mobilità, lavoro e Authority Alimentare

0
4

La discussione inizia con le interrogazioni all’ordine del giorno proposte dal consigliere Antonio Prencipe (Pd) che chiede all’assessore Domenico Farina un resoconto sullo stato dei lavori sulla sp 141.

Disagi per i residenti e i pendolari diretti a Manfredonia a causa del blocco al traffico dell’arteria che collega Manfredonia a Zapponata ma l’assessore assicura “i lavori procedono in maniera veloce, entro la fine del mese l’arteria dovrebbe essere riaperta al traffico veicolare”.

Con la seconda interrogazione Prencipe ha proposto di reinvestire i risparmi ottenuti dalle misure in atto per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici nello stesso settore scuola, conferma la scelta Farina che illustra i progetti in corso. La discussione si sposta allora sul documento sulle ‘cooperative sociali’ proposto dai consiglieri Attilio Marchegiani (Ppdt) e Paolo Mongiello (Pd).

“L’ordine impegna il presidente della Giunta e gli assessori competenti a includere nella programmazione dei lavori di manutenzione stradale la possibilità di partecipazione delle cooperative sociali di tipo B, tramite pubblica selezione specifica, al fine di poter trovare pubblico impiego a questi lavoratori che appartengono a classi sociali svantaggiate” ha spiegato Marchegiani.

Tanti gli interventi ma l’assise decide di affidare la questione alla conferenza dei capigruppo incaricata di stilare un documento unico e condiviso che favorisca l’inserimento nel mondo del lavoro delle classi sociali svantaggiate.

Tutti d’accordo sulla necessità di “promuovere ad horas la presentazione di un atto parlamentare, da sottoporre all’attenzione di tutti i deputati e senatori pugliesi, con l’obiettivo di ottenere dal Governo un chiarimento, urgente e definitivo, sulla volontà di istituire o meno l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Alimentare e ad affiancare l’Amministrazione comunale di Foggia nel ricorso al Tar del Lazio di opposizione al regolamento di riorganizzazione del ministero della Salute” come suggerito dalla Conferenza dei Capigruppo sull’Authority Alimentare.

Voto unanime anche per la proposta del consigliere Prencipe di chiedere l’intervento dei parlamentari di Capitanata per “ottenere dal governo nazionale informazioni precise in ordine alla programmazione del servizio di collegamento ferroviario tra la Puglia e Roma”.

Dopo la soppressione da parte di Trenitalia degli Eurostar che effettuavano il collegamento Foggia-Roma in partenza dal capoluogo dauno alle 11,23 e dalla capitale alle 18,45, i consiglieri chiedono un intervento parlamentare affinché l’attuale standard qualitativo del servizio ferroviario venga mantenuto senza costi aggiuntivi per gli utenti.

Termina alle 13,10 il consiglio provinciale con l’approvazione unanime dell’adesione al F.A.I. (Fondo Ambiente Italiano) della Provincia di Foggia e dell’uscita dell’Ente dalle società partecipate DI.CI., Cerere 2000, Camera di Commercio Italo/Orientale, IPRES, ARCO Adriatico/Ionico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here