FOGGIA, Ferrara: “nessuna ‘fuga’ vado via per questioni familiari”

0
7

Nessuna fuga, Ferrara ‘corregge’ la stampa che ieri ha così definito la sua uscita dal Comune di Foggia spiegando che alla base della decisone presa ci sono questioni personali e familiari.

“Dispiace concludere che quelle riportate dagli organi di stampa sono affermazioni che interpreto come lesive della mia dignità professionale. Sono grato all’ingegner Gianni Mongelli e lo sarò sempre per avermi concesso l’opportunità di ricoprire il prestigioso ruolo di segretario generale del Comune di Foggia.

Sono grato al Sindaco Mongelli e lo sarò sempre per aver saputo comprendere il mio particolare momento familiare, non facendomi pesare una decisione presa, anche se a malincuore”.

Spiega Ferrara ricordando che “Il sacrificio che, da anni, profondo nel mio lavoro, è notorio. Il mio lavoro che, debbo pur dire, mi appassiona con la passione di chi ritiene che la pubblica amministrazione sia cosa di tutti e anche un po’ propria: il che mi ha fatto sempre sorvolare sul notevole disagio di chi vive solo, lontano dall’affetto dei propri cari”.

Amareggiato per quanto scritto sui giornali l’ex segretario precisa che non vi è stata nessuna intenzionalità nella scelta dei tempi e che nulla ha a che fare la difficile situazione contabile-finanziaria del Comune con la scelta di dimettersi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here