Foggia, 19mln di debiti da saldare in 3 anni

0
5

I bilanci dei prossimi tre anni serviranno quasi interamente a colmare il disavanzo, 19 milioni di euro, e a saldare i debiti contratti senza copertura negli scorsi anni, già nel bilancio di quest’anno, ancora da provare, sono stati inseriti i primi 4 milioni di euro derivanti da trasferimenti e tributi locali, nel bilancio 2012 i milioni diventeranno cinque.

La vendita di alcuni suoli nel 2013 permetterà di coprire i restanti 10 milioni. Per far cassa la prossima settimana l’amministrazione presenterà l’istanza di amministrazione straordinaria per la società Amica.

“Abbiate fiducia nell’amministrazione e nella politica sono stati due anni di lavoro duro, so che la manovra messa in campo è stata e sarà pesante, ma l’alternativa era quella di lasciare i problemi irrisolti sotto il tappeto e attendere un commissario” ha detto Mongelli in una conferenza stampa tenutasi ieri pomeriggio per raccontare l’incontro che il primo cittadino e il dirigente dei servizi finanziari Carlo Dicesare hanno avuto a Bari con il magistrato Luca Fazio, centro della discussione l’istruttoria di quaranta cartelle notificata qualche settimana fa all’amministrazione.

Per più di un’ora alla Corte dei Conti si è discusso del ricorso continuo all’anticipazione di cassa fatto dall’amministrazione foggiana, della scarsa capacità di riscossione, della mancata chiusura e rendicontazione di mutui per lavori pubblici avviati nel 1991, dei debiti fuori bilancio. Ora si attende la risposta dei magistrati entro fine mese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here