“Andate controcorrente e siatene fieri”, arcidiocesi Foggia-Bovino incontra i giovani

0
18

“Avanti, siate coraggiosi, andate controcorrente e siatene fieri”. Sono le parole di Papa Francesco ai giovani, pronunciate durante l’Angelus del 23 giugno dello scorso anno, a dare il titolo all’edizione 2014 del Convegno Pastorale Diocesano dell’Arcidiocesi di Foggia-Bovino.

Una 3 giorni, che si svolgerà dal 10 al 12 aprile, interamente dedicata ai giovani. Tutti gli incontri del Convegno Pastorale si terranno al Centro di Pastorale Giovanile, sito in via Napoli a Foggia.

Si inizia domani, alle 18.30, con la preghiera iniziale e successivamente la relazione dell’Arcivescovo Metropolita, mons. Francesco Pio Tamburrino, sul biennio ‘Matrimonio e famiglia’.

Sarà poi la volta del responsabile Diocesano per la Pastorale Giovanile, don Mimmo Mucciarone, che relazionerà sul tema ‘La situazione giovanile nella nostra città’, seguiranno le attività laboratoriali dei giovani e la preghiera finale.

Venerdì 11 aprile si comincia alle 16.30 con la preghiera, seguita dalla relazione di Antonia Chiara Scardiccio, professore aggregato di Progettazione e Valutazione dei Sistemi Educativi e Formativi al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Foggia. La giornata si concluderà, come di consueto, con la preghiera.

L’ultimo giorno, sabato 12 aprile, le attività prendono il via sempre alle 16.30 con la preghiera per poi ascoltare mons. Domenico Sigalini, già assistente generale di Azione Cattolica Italiana, una delle menti più acute e brillanti nel panorama nazionale, grande conoscitore delle problematiche del mondo giovanile.

Dopo la relazione di mons. Sigalini sarà mons. Francesco Pio Tamburrino a trarre le conclusioni di questa intensa 3 giorni. Sabato sera, infine, si svolgerà, come ogni anno nella vigilia della domenica delle Palme, la Gmg Diocesana, con il raduno dei giovani, nella Chiesa di San Francesco Saverio, che raggiungeranno in processione la Cattedrale di Foggia dove si terrà una veglia di preghiera.

Ufficio delle Comunicazioni Sociali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here