‘Marcia della legalità’, associazioni di Manfredonia sotto un’unica bandiera

0
4

Diversi sono i fermenti nei laboratori di idee per la legalità che in queste settimane si muovono nella città di Manfredonia con un unico intento: dare un segno di desiderio di cambiamento e proporre percorsi fattibili per tutti. Si ricordano 2 tappe importanti una nata nel mondo dell’ associazionismo e l’altra nel mondo cattolico.

Il primo invito, su proposta dell’associazione ‘Lavoro&Welfare’ e del gruppo scout ‘Agesci’, ha riunito, nel centro giovanile di piazzetta Mercato venerdì 1 marzo, tutte le associazioni per discutere di azioni di coinvolgimento sul tema della legalità da proporre alla città e alle istituzioni. Incontro a cui le associazioni hanno partecipato copiose tanto da rendere necessario un incontro con le istituzioni.

Altro fermento, nato in un incontro tra i parroci della città e l’arcivescovo Castoro, per l’idea di svolgere un’iniziativa denominata ‘marcia della legalità’ affidata alle cure del servizio diocesano per la pastorale giovanile, della pastorale sociale e dell’ufficio cultura.

Nell’incontro tenutosi con l’amministrazione comunale, nell’aula consiliare lunedì 4 Marzo, tutte le idee si sono riunite con interessanti proposte consegnate agli assessori Paolo Cascavilla e Antonella Varrecchia: la prima pensata è quella di realizzare un coordinamento cittadino che si occupi della realizzazione della marcia della legalità, eliminando cosi nomi singoli di associazioni o gruppi o parti varie ma portando avanti l’idea di un grido corale, proveniente da tutti e che vuole coinvolgere tutti.

Idea lanciata dalle varie associazioni è stata quella di costituire, con il consenso dell’Istituzione comunale, un forum permanente della legalità ed una consulta dei giovani, che si incontrino periodicamente, con assiduità, nel discutere e lanciare proposte su percorsi da avviare nelle associazioni, nelle scuole, nelle periferie per raggiungere i tanti giovani già sensibili al tema e di recuperare, con l’aiuto di tutti, coloro che sono già usciti dal circuito del buon vivere sociale.

Il coordinamento cittadino per la ‘marcia della legalità’ potrà esser un primo fermento del suddetto forum, e il programma della stessa prevederà il 21 marzo alle 20 la partenza dal piazzale antistante il tribunale, per continuare poi su viale Miramare, via Dante, via Pascoli, via San Giovanni Bosco, corso Manfredi, piazza del Popolo dove interverranno il vescovo Castoro, il sindaco Riccardi e il magistrato Carbonelli.

Per preparare al meglio la manifestazione e coinvolgere tutte le parti della città, il coordinamento ha lanciato 2 appuntamenti preparatori, uno lunedi 11 marzo alle 20,30 al Luc di Manfredonia per discutere sulla scuola e sul suo futuro, alla presenza dei rappresentanti di classe, di istituto e i docenti delle scuole, l’altro mercoledì 13 marzo alle 19 nella sala ‘Valentino Vailati’ con associazioni, parrocchie, movimenti e organizzazioni riguardanti il mondo del lavoro.

È stata istituita una mail da cui inviare e far giungere idee, informazioni, messaggi sul tema della legalità e sulla giornata del 21 Marzo e su idee future: legalitamanfredonia@libero.it, uno spazio attivo a cui invitare e su cui pubblicare idee e pensieri e l’evento sul social network Facebook: http://www.facebook.com/events/607288292630985/?fref=ts.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here