L’arte incontra Manfredonia: mostra collettiva di pittura

0
21

La mostra è patrocinata dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Foggia e dal Comune di Manfredonia. Inaugurazione domani alle 18.30, nel chiostro di Palazzo San Domenico.

Esporranno 17 artisti che già in precedenti occasioni hanno partecipato a mostre o concorsi organizzati dal Diomedes, molti dei quali in tali occasioni sono stati premiati.

“Una mostra collettiva – spiega l’architetto Carlo Devanna, direttore artistico del Centro Diomedes – è una splendida occasione per esaminare ed apprezzare vari stili pittorici, anche assai differenti. Ciascun autore espone 4 opere.

Ciò permette al visitatore non solo di trovare fra tanti autori quello più in linea con la propria sensibilità, ma soprattutto di avere una effettiva consapevolezza della personalità artistica di ciascun autore, riconoscendo e ritrovando fra le sue opere il suo stile personale, la speciale atmosfera che rende riconoscibile un autore a prescindere dal soggetto rappresentato”.

Il concorso fu fondato con lo scopo di promuovere la ricerca artistica del territorio, tanto è vero che le prime edizioni ebbero temi quali ‘Atmosfere estive a Manfredonia’ e ‘Luci e colori del Gargano’. Quindi una iniziativa con il chiaro intento di promozione turistica. In seguito è stato ampliato l’orizzonte culturale con l’istituzione del Trofeo Diomedes a tema libero.

I 17 artisti, di cui due sipontini, che proporranno al pubblico le loro opere sono: Altobelli Cristina (San Giovanni Teatino), Andreana Gaetano (Foggia), Cassa Michela (Manfredonia), Cervera Olga (Roma), Civitarese Antonio (Canosa Sannita), Del Giudice Donata (Foggia), Di Lascio Carla (Montella), Festa Pasqualino – Murè (Foggia), Guitti Anna (Brindisi), Ingino Domenico (Serino), Loconsole Biancamaria (Bari), Loconsole Michele (Bari), Maglio Giovanni (Mercogliano), Manco Carmen (Taranto), Mazziale Carmine (Campobasso), Pelosi Giuseppe (Avellino), Sacco Michele (Manfredonia).

“Trovo giusto fare infine un cenno – chiude Devanna – alla straordinaria umiltà, laboriosità e intraprendenza del Centro Culturale Diomedes che da anni dedica alla cultura, all’arte ed alla solidarietà tanto lavoro dei suoi soci e del suo presidente, Vittorio D’Ambrosio. Un regalo generoso alla nostra Manfredonia, una cosa ancora più apprezzabile in un’epoca grama come quella attuale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here