Foggia, carabinieri arrestano 5 soggetti per furto

0
13

I primi arresti sono stati messi in atto nel centro commerciale foggiano, ‘Mongolfiera’. I carabinieri hanno bloccato Claudio Tripputo, 50enne, e il figlio Savino, di 26 anni. I due, che avevano eluso i sistemi anti-taccheggio, sono stati sorpresi da un vigilantes del Centro mentre tentavano di rubare svariata merce, tra cui capi d’abbigliamento e profumi, per un valore di alcune centinaia di euro. La merce era stata messa in un borsone portata fuori dal Centro. Sul posto, sono giunti i carabinieri, i quali hanno appurato la dinamica dei fatti grazie all’analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza.

Nella notte, invece, in manette è finito un marocchino di 31 anni, Hossin Mawarid. Quest’ultimo è stato sorpreso dai militari dell’Arma mentre si introduceva all’interno di una Fiat 127, parcheggiata in via Trieste. L’uomo, al momento della perquisizione, era in possesso di un attrezzo in ferro con il quale era riuscito poc’anzi a forzare la serratura dell’autovettura. Il marocchino, a seguito di rito per direttissima, celebratosi nel tribunale di Foggia, è stato condannato alla pena di un mese e 10 giorni, per il reato di tentato furto aggravato.

Terzo e ultimo episodio, infine, è avvenuto sempre nel Capoluogo, in via Scillitani. I carabinieri hanno tratto in arresto altri 2 marocchini, Salah Aghrib di 32 anni e Abdenbi di 27, per ricettazione in concorso. I due extracomunitari non si sono fermati all’alt intimato dai militari, tentando la fuga, ma sono stati raggiunti e bloccati ugualmente dalla pattuglia. Una volta fermati e identificati i 2, i carabinieri hanno accertato che il ciclomotore su cui erano a bordo era stato oggetto di furto a Foggia nel lontano 2011.

Tommaso Lamarina

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here