Senza lavoro e senza soldi: a Manfredonia disoccupato si dà fuoco

0
3

“Sono stufo di essere senza lavoro e senza soldi” dichiarava sempre più spesso ai suoi amici. Così, oggi, munito di benzina e fiammiferi, è entrato in Municipio e dopo essersi cosparso di liquido infiammabile, ha cercato di darsi fuoco.

Solo l’immediato intervento di un vigile urbano in servizio e dell’assessore Damiano D’Ambrosio, ha evitato il peggio.Il ragazzo è stato subito trasportato all’ospedale di Manfredonia: le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Il caso del giovane disoccupato di Manfredonia non è di certo un caso isolato: sempre più disoccupati ricorrono a gesti estremi, per protesta o magari per ottenere qualcosa. Il 30 aprile scorso, un operaio di 54 anni, originario di Forlì, si è dato fuoco dinanzi alla Camera dei Deputati, a Roma, perché disoccupato e quindi in gravi difficoltà finanziarie. L’uomo è ora in ospedale con ustioni sull’85% del corpo. Disperazione: ecco cosa accomuna tali gesti, ecco cosa c’è dietro ad episodi così folli, così frequenti.

Doriana Davenia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here