Cerignola, incatenato davanti a Equitalia: “ridatemi i miei soldi”

0
3

Già perché Michele Raffaeli, cittadino cerignolano, si è incatenato stamane davanti alla sede di Equitalia in via Ragusa per manifestare il suo dissenso in merito alla mancata riscossione di una cifra dovutagli dall’Agenzia delle Entrate come restituzione di errati pagamenti effettuati in passato dallo stesso Raffaeli.

Dalla struttura che si occupa della riscossione delle tasse statali giungono, a motivare l’accaduto, le solite giustificazioni che chiamano in causa quei processi burocratici sempre troppo lunghi quando le parti sono invertite.

Sarebbe auspicabile, oltre ad un più giusto rispetto dei tempi, che la notizia abbia risonanza anche a livello nazionale, visto che in tutto il paese sembra spirare quella voglia di cambiamento che deve interessare un po’ tutti i settori.

Daniele Bottalico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here