San Giovanni Rotondo, smascherato racket dei parcheggi

0
20

Miravano a gestire il monopolio dei parcheggi a San Giovanni Rotondo Antonio e Graziano Armanetti, di 37 e 32 anni, un settore redditizio data la grande affluenza di pellegrini devoti a Padre Pio, i due avevano organizzato dei veri e propri posti di blocco agli ingressi della città dove fermavano gli autobus.

Dopo ho un primo tentativo di corruzione dei conducenti i fratelli Armanetti passavano alle maniere forti minacciando danni ai veicoli e obbligando gli autisti a parcheggiare in uno spazio di loro proprietà, il Parcheggio del Pellegrino. Per accertarsi che gli autisti eseguissero ‘l’ordine’ i due fratelli seguivano costantemente i veicoli turistici in arrivo.

A scoprire l’estorsione gli agenti del commissariato di polizia di Manfredonia in un’operazione denominata ‘Assalto alla diligenza’. Stamattina gli agenti di polizia hanno eseguito l’ordinanza custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Foggia Salvatore Casiello, su richiesta del pubblico ministero della Procura, Alessandra Fini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here