Antimafia a Foggia, sindaco di Cerignola: “occasione per firmare Patto con la Sicurezza”

0
7

Una delegazione della Commissione nazionale Antimafia si recherà in visita a Foggia a breve, probabilmente il 15 luglio, per fare il punto della situazione, insieme ai responsabili locali dell’ordine pubblico, sull’emergenza criminalità che, da qualche anno a questa parte, ha fatto della nostra provincia il territorio in assoluto più a rischio di tutta la Puglia.

Lo ha comunicato la scorsa settimana il Prefetto del capoluogo dauno, Luisa Latella, al sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, al termine di un incontro fortemente voluto dal primo cittadino del centro ofantino, dopo le ultime scorribande dei malavitosi locali, tra le quali l’assalto ad un negozio nel pieno centro cittadino e, così si presume, alla Np Service, a Foggia, lo scorso 25 giugno.

“E’ nostra intenzione – dice Giannatempo – sfruttare l’occasione dell’arrivo dell’Antimafia per firmare un ‘Patto con la Sicurezza’ insieme agli amministratori dei comuni limitrofi, vale a dire i Cinque Reali Siti, perché la situazione, su questo fronte, è tale da richiedere uno sforzo coordinato per sollecitare il Governo a intervenire in modo radicale per fronteggiare una criminalità che a Cerignola e nel foggiano è tanto sfrontata quanto feroce.

L’unico modo per dare risposte concrete ai cittadini è destinare più uomini e mezzi alle forze dell’ordine, le cui attività di controllo sono state di fatto depotenziate dall’esiguità degli organici. La Capitanata non è solo un territorio difficile, ma anche molto vasto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here