Alle Tremiti ‘Fondali aperti a tutti’

0
7

La stagione turistica delle Isole Tremiti ricomincia in bellezza, esattamente come era finita quella del 2012, ovvero all’insegna dell’abbattimento delle barriere umane ed ideologiche.

Dopo il successo riscosso anche alla Bit di Milano, torna ‘Fondali Aperti’, il progetto che l’Ente Parco Nazionale del Gargano e l’Area Marina Protetta di Tremiti hanno avviato in collaborazione con l’Associazione ‘Albatros- Progetto Paolo Pinto’, per formare 4 istruttori subacquei per accompagnare i non vedenti sui fondali delle isole diomedee.

Dal 3 al 9 giugno, come da indicazioni del presidente Stefano Pecorella, l’esperienza si ripete, ma, stavolta, il corso subacqueo (che sarà gratuito poiché finanziato dall’Area Marina Protetta)  è incentrato sulla preparazione di 4 non vedenti alle immersioni sui fondali delle Tremiti.

L’ Ente Parco, particolarmente attento nei confronti della ‘diversa abilità’, già nell’estate del 2012 aveva promosso un corso per la formazione di istruttori e/o guide per l’accompagnamento in mare di subacquei non vedenti, attraverso delle specifiche tecniche didattiche, un operatore qualificato, per ogni diving locale.

Tale metodica didattica ha una impostazione che cambia l’approccio statico e ghettizzante della realizzazione di un sentiero, esclusivamente riservato ai disabili, in uno diretto che fa sentire il non vedente, non più solo trasportato passivamente sott’acqua, ma protagonista assoluto della sua immersione.

In sintesi il sub non vedente può immergersi insieme agli altri sub ed eseguire le stesse identiche immersioni che fanno gli altri in qualsiasi luogo senza doversi limitare ai soli sentieri subacquei attrezzati, esplorando e ‘osservando’ con le mani e attraverso un riconoscitore subacqueo in Braille gli habitat sommersi e le specie senza sentirsi diverso.

Le Isole Tremiti sono una delle più rinomate mete per i turisti subacquei. L’ambiente marino rappresenta, infatti, uno dei gioielli più preziosi di tutto il Mediterraneo, un vero e proprio paradiso subacqueo, per questo il corso si svolgerà dal 3 al 9 giugno 2013 proprio alle Isole Tremiti all’interno della rinomata Area Marina Protetta.

L’Ente Parco mette a disposizione della iniziativa risorse finanziarie idonee a garantire la gratuità del corso completo comprensivo di ore di docenza teoria, piscina, pratica, immersioni, istruttore con rapporto 1/1, Kit allievo comprensivo di (brevetto internazionale, diploma, algario, libretto in braille di immersione, cd del corso, maglia, muta subacquea su misura).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here