Piano Accoglienza: 200 immigrati in arrivo a Mattinata e San Giovanni Rotondo

0
5

Intanto la struttura del Soggetto Attuatore ha avviato le attività necessarie ad una nuova ripartizione territoriale degli arrivi, Corato, Gravina in Puglia, Mattinata, San Giovanni Rotondo, Gallipoli, Lecce, Cavallino, Salice Salentino, Taranto, Avetrana, Carovigno i paesi interessati che hanno manifestato interesse all’accoglienza dei migranti.

“In base all’ordine di presentazione delle manifestazioni di interesse – ha detto Antonello Antonicelli – giunte da parte di svariate strutture sparse su tutto il territorio regionale e dichiaratesi disponibili all’accoglienza, la struttura del Soggetto Attuatore e gli Enti territorialmente competenti intraprenderanno, nel giro di una settimana, una prima fase ricognitiva, avviando le fasi di verifica e valutazione delle stesse strutture e la rispondenza di queste ultime a tutti i criteri stabiliti dal Piano di Accoglienza pugliese e dalla legge.

Le verifiche saranno utili a selezionare i luoghi risultati maggiormente idonei all’accoglienza. La nuova ripartizione – ha detto ancora il Soggetto Attuatore per l’emergenza in Puglia – sarà presumibilmente conclusa entro il prossimo 10 febbraio e si è resa necessaria per una equa ed ottimizzata distribuzione degli arrivi sul territorio, in grado di fornire tutti i servizi necessari ad ogni migrante, fermo restando che, sempre secondo quanto stabilito nel Piano, ad ogni comune non saranno destinati più di 100 migranti e ad ogni struttura non più di 50 unità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here