Da Manfredonia e Monte Sant’Angelo bus per gli ospedali di Foggia

1
29

Avevano manifestato il loro disagio agli enti territoriali i lavoratori degli ospedali foggiani obbligati fino ad oggi a raggiungere il luogo di lavoro in auto. Per evitare lo stress da traffico e parcheggio e la spesa del viaggiare soli in auto, hanno raccolto circa 200 firme per richiedere l’attivazione del servizio pubblico di trasporto alla Provincia di Foggia e ai Comuni interessati.

Detto fatto,  l’amministrazione di Manfredonia si è subito attivata lavorando nei mesi estivi, un incontro nell’ufficio del primo cittadino di Manfredonia con i rappresentanti dei lavoratori, per comprendere al meglio le difficoltà, e gli ingegneri Giulio Ferrara e Luigi Fantetti  in rappresentanza della Cotrap ( Ferrovie del Gargano e Sita), e partono le richieste ufficiali delle amministrazioni di Manfredonia e Monte Sant’Angelo all’assessore provinciale ai Trasporti, Leonardo Lallo e al Consorzio interessato.

“In via del tutto eccezionale, su richiesta insistente dei due sindaci, il Consorzio ha accettato l’avvio del servizio che avrà un periodo sperimentale di due mesi per comprenderne nel concreto la vera necessità. Dopo il periodo di prova sarà nostro interesse valutare i dati di trasporto e confrontarli con altri, in modo da pensare all’ufficializzazione ed attivazione permanente delle corse aggiunte, pensando eventualmente alla contemporanea soppressione di altre di scarsa utilità.

La Cotrap non ha remora alcuna nell’ascoltare, valutare le casistiche ed andare incontro al cittadino, di concerto con le istituzioni, per offrire servizi nuovi e di alta valenza sociale laddove necessario” fa sapere Fantetti. La sinergia tra cittadini, Istituzioni e società permette il raggiungimento del traguardo: il servizio verrà svolto dal lunedì alla domenica, con tre corse di andata e tre corse di ritorno.

Orari di partenza e percorsi del servizio sono stati elaborati sulla base degli orari e dei turni di lavoro dei dipendenti ospedalieri. “Anche le tariffe sono state elaborate nel rispetto della Legge Regionale 18/2002 che garantisce le esigenze collettive di mobilità delle persone” sottolinea l’ingegner Fantetti. Le corse partiranno da Monte Sant’Angelo alle 05,15 – 12,15 – 20,15 percorrendo Piazza Duca D’Aosta, Corso Vittorio Emanuele, Via Tancredi, Via Manfredi, Via Manfredonia, Via don Luigi Sturzo e SP 55.

Il passaggio nel territorio di  Manfredonia avverrà  rispettivamente alle 05,50 – 12,50 – 20,50  percorrendo Via Gargano (ristorante da Franco), Via Dante Alighieri, Viale Miramare, Largo Diomede, Lungomare Nazario Sauro, Piazza Marconi, Viale Aldo Moro, Piazza della Libertà, Viale Giuseppe di Vittorio.

Arrivo a Foggia alle 6,40 – 13,40 – 21,40  percorrendo Via Manfredonia, via Sant’Alfonso, via Altamura in andata e viale Giotto al ritorno (presso ospedale don Uva), viale Pinto (presso ospedale Riuniti) e Parco volontari della Pace (ospedale d’Avanzo). Le tre corse di rientro partiranno da Foggia alle 07,15 – 14,15 – 22,15.

“E’ evidente che il servizio aggiunto sarà un beneficio per i lavoratori in questione e rappresenta, con una così celere risoluzione del problema, un’ulteriore risorsa scaturita dal proficuo dialogo con le parti interessate. Mi auguro che da parte dei lavoratori interessati vi sia una vera fruizione del servizio cosi da confermare a noi ed al Consorzio gestore la bontà della scelta compiuta e poter procedere, successivamente, alla sua ufficializzazione come servizio permanente.

Da questo momento in poi molto dipenderà dal senso di responsabilità dei lavoratori e dei cittadini tutti” commenta il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi annunciando di aver già provveduto all’inoltro di richiesta di fondi regionali che possano concorrere ed agevolare il servizio in questione.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here