“Lavoro è democrazia”, anche sindacati di Foggia in marcia a Roma

0
9

Non sarà il caldo di questi giorni a placare gli animi di coloro che vogliono far valere il diritto al lavoro: una mobilitazione generale invaderà la capitale per rivendicare scelte politiche ed economiche che mettano al centro, con la massima urgenza, il lavoro e lo sviluppo per affrontare e risolvere le gravi emergenze sociali aperte nel Paese, a partire dalla piaga della disoccupazione che ha raggiunto livelli non più sopportabili soprattutto al Sud.

Basta con la disoccupazione, basta con la cassa integrazione, basta con la crisi che consuma vite e posti di lavoro, basta pensare all’articolo 1 della Costituzione (“L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro”) come un parodosso. Questa “sarà una grande manifestazione unitaria per rivendicare il diritto al lavoro e allo sviluppo e anche per riaffermare la volontà di una regione come la Puglia che può e vuole tornare a crescere insieme al Sud e al Paese – dichiara Affatato -, e sarà la dimostrazione, come recita lo slogan dell’iniziativa, che il lavoro è democrazia.

Un appuntamento importante – prosegue Affatato – a cui Cgil Cisl e Uil di Puglia arrivano forti di una mobilitazione che, sulla base di proposte rivendicative concrete per il lavoro e lo sviluppo presenti sia nel documento unitario nazionale che in quello elaborato a livello regionale, hanno visto realizzare tante  e riuscite iniziative e comizi in tutte le province pugliesi.

Il concentramento della delegazione pugliese, previsto per le 8,30 al Piazzale dei Partigiani (Stazione Ostiense), sfilerà, insieme ad altre regioni, per le vie di Roma a partire dalle 9 fino a raggiungere Piazza San Giovanni dove, per le 11 è previsto il comizio dei Segretari generali di Cgil, Camusso, Cisl, Bonanni, Uil, Angeletti” conclude Affatato.

Doriana Davenia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here