Sanità: patto tra sindacati e Asl Foggia

0
12

Un saldo punto fermo è stato posto sulla questione sanità, qui in Puglia giunta ad un punto pressoché critico dopo gli ultimi provvedimenti da parte della Regione.

Il direttore generale della Asl Foggia, Attilio Manfrini spiega: “L’accordo in questione intende favorire la partecipazione delle forze sociali alla elaborazione delle scelte che attengono in modo diretto la qualità della vita e la salute degli abitanti della provincia di Foggia”.

I segretari delle organizzazioni sindacali, Mara De Felici (Cgil), Emilio Di Conza (Cisl), Gianni Ricci (Uil) sembrano soddisfatti e appagati per questo accordo raggiunto, un accordo che vede come ‘protagonisti’ della questione sanità proprio le persone, i cittadini, gli ammalati che devono usufruire di qualsivoglia servizio pubblico per curare i propri malanni, agendo in maniera limpida e trasparente garantendo massimo impegno e professionalità.

Il patto prevede due incontri l’anno, senza escludere la possibilità di farne altri se necessario, atti alla discussione di temi fondamentali quali welfare locale, efficienza dei servizi territoriali, legalità e coinvolgimento nelle scelte di gestione Asl.

Accogliamo con grande favore questo passo in avanti nella gestione della sanità e dei servizi nella nostra regione, sperando che ognuna di queste iniziative, prime di una lunga serie, possano ‘dar fiato’ agli ospedali, ai centri di cura pubblici e alla Asl Foggia, e che non restino, invece, solo ‘fiato sprecato’ in incontri che non concretizzano.

Marica Croce

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here